Tradizioni perdute/ Casoria nell’antica “Canzone popolare di Capo d’anno”

canzonecasoria22

Tra le più antiche tradizioni popolari napoletane c’era una “canzone del Capo d’anno” che cominciava: «Simmo li povere, povere, povere / E venimmo da Casoria / Casoria e Messina / Simmo li povere pellegrine». La canzone, andata purtroppo perduta, si riferiva forse alle sventure in cui versava il Regno di Napoli; ed era addirittura attribuita – ma senza alcun fondamento – al famoso poeta Jacopo Sannazaro.

Alla fine del Settecento l’abate Ferdinando Galiani scriveva che questa canzone «la tradizione costante l’attribuisce al Sannazaro, volendosi che in essa abbia fatto allusione alle sventure della Nazione d’aver perduto i suoi sovrani»; e che era già cantata dai ragazzi del popolo al tempo di Giulio Cesare Cortese, cioè nella prima metà del Seicento. Luigi Serio, nella sua veemente “risposta” al Galiani, riteneva però inverosimile che dei versi così deboli potessero essere opera di un grande poeta come il Sannazzaro, che aveva dato ben altre prove.

La canzone è stata ripresa da Peppe Barra, che ne ha fatto l’incipit della canzone Tiempo mancante, che fa parte dell’album del 1976 Aggio girato lu munno della Nuova Compagnia di Canto Popolare.

Bibliografia: F. Galiani, Del dialetto napoletano, Napoli, per Vincenzo Mazzola-Vocola impressore di Sua Maestà (D.G.), 1779, p. 120; L. Serio, Lo vernacchio: Resposta a Lo dialetto napoletano, Napoli, per Vincenzo Mazzola Vocola, 1779?; poi Napoli, 1780, pp. 45-46.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Cultura, Tradizioni

Una risposta a “Tradizioni perdute/ Casoria nell’antica “Canzone popolare di Capo d’anno”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...