Istruzione e cultura a Casoria/ Le conferenze del 1885 e la succursale dell’«Ateneo Galilei» di Napoli

scuola22

Nel 1885 gli “stati generali” della scuola fecero tappa a Casoria, dove gli insegnanti dell’intera provincia si diedero appuntamento per una serie di “conferenze pedagogiche” . Per l’esattezza, alle conferenze che si svolsero dal 20 al 24 settembre, presero parte una rappresentanza di 107 insegnanti dei Circondari. Gli incontri, presieduti dall’ispettore ministeriale Domenico Failla, si svolsero presso la sede dell’Ateneo “Galileo Galilei”; una scuola privata di Napoli che al principio degli anni Ottanta – forse approfittando anche della nuova linea tranviaria, entrata in servizio nel 1881 – aveva aperto una sezione a Casoria.

Affiancarono l’ispettore, il sindaco di Casoria Marco Rocco e il sottoprefetto Andrea Campanile, gli ispettori scolastici dei Circondari (Luca Romano, Davide Bellarosa e Ferdinando De Leo), e fecero da segretari due insegnanti elementari, Giovanni Ferrara di Napoli, e Francesco Giacometti di Casoria. Nelle conferenze si discusse fondamentalmente di tre temi: l’ordinamento della scuola unica, l’introduzione dell’insegnamento del disegno, e del lavoro manuale nelle scuole elementari.

A loro si aggiunse il professor Leopoldo Di Maio, proprietario e direttore dell’istituto privato “Galileo Galilei”, che in quel periodo era molto fiorente e pubblicava anche un bel mensile intitolato L’Ateneo (1876-93). Sappiamo che dal 1883 nella sede di Casoria dell’istituto – nelle classi ginnasiali inferiori e tecniche – insegnò lettere italiane Vittorio Caravelli, uno sfortunato intellettuale (assassinato nel 1893, a 33 anni) in biblico tra letteratura e folklore, collaboratore del periodico Giambattista Basile, che proprio in quegli anni scrisse una ricerca su Le traduzioni drammatiche popolari (1884).

Bibliografia: La *Relazione di Domenico Failla, ispettore centrale del ministero, sulle conferenze pedagogiche a Casoria  si trova in Archivio Centrale dello Stato, Ministero della Pubblica Istruzione, Div. Scuole primarie e normali (1860-1896), b.244, fasc. 1886. 1 2. Relazioni (ms. con firma autografa, s.l., s.g., s.m., 1 885); sull’Ateneo “Galileo Galilei” nel 1877 «fiorentissimo» e nel 1918 ormai «scomparso ma non dimenticato», vedi il cenno di G. Brognoligo, Giacomo Zanella a Napoli, «Rassegna Nazionale», fasc. 16, gennaio 1918; il mensile della scuola era L’Ateneo: Giornale dell’Istituto Galileo Galilei, stampato a Napoli da Morano, dal settembre del 1876 al settembre del ’93; su Vincenzo Caravelli vedi infine O. Cavalcanti,  Vittorio Caravelli intellettuale in bilico tra letteratura e folklore [Conferenza del 20 maggio 1987], Pro Loco di Roggiano Gravina (CS), 1987.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...