Nel 1730/ Il giovane Sant’Alfonso Maria de Liguori in missione a Casoria

alfonso_liguori

Ai primi del 1730, all’inizio della sua attività di evangelizzazione popolare, il giovane Sant’Alfonso Maria de Liguori tenne una missione a Casoria. Dall’1 al 12 febbraio, insieme ad altri undici sacerdoti, se ne andò infatti predicando per la strade della città, fermandosi «nelle due chiese di Santa Maria delle Grazie» (l’altra potrebbe essere quella del Carmine in piazza, o l’oratorio di Santa Maria della Pietà) per una serie di attività – meditazione, istruzione, processioni e funzioni religiose – puntualmente registrate sul Giornale delle missioni apostoliche.

«Missione di Casoria: A dì I° febbraio 1730, ad ore 21, partirono per la missione di Casoria li nostri fratelli Aveta direttore, Carace, Carrafa, Borgia, Palma, Piro, Leva, Sacchi, Liguoro, Rossi, Cuomo, Scondito. Il P. Carrafa è stato destinato per lo caso della S. Penitenziaria. Ha fatto la predica grande il P. Aveta, l’istruzione il P. Borgia. Nelli due primi giorni si è fatta la meditazione la mattina, e l’istruzione dopo mangiare: ma essendovi poi osservato che l’ora destinata all’istruzione non era a proposito e la gente non poteva intervenirvi si è lasciata la meditazione e si è fatta solamente l’istruzione la mattina. Nelli giorni di festa si sono mandati il P. Liguoro ed il P. Rossi la mattina a predicare nelle due chiese di S. Maria delle Grazie. La predica grande si è cominciata ad ore 22: si è fatta l’esposizione del SS. Sagramento, così la mattina come dopo mangiare. Si è uscito la sera cinque volte per li sentimenti: ogni volta con due Crocifissi. Si è fatta la processione di penitenza dalli nostri Padri, e poi dai Preti del casale. Si è finita la missione alli 12 di febbraio».

Trent’anni dopo, Sant’Alfonso sarebbe tornato a Casoria da vescovo. Dopo aver fondato la Congregazione dei Redentoristi,  predicatore popolarissimo e stimato «dottore della chiesa», Sant’Alfonso fu infatti nominato vescovo di Sant’Agata de’ Goti: per raggiungere l’antico borgo beneventano, partì da Napoli l’11 luglio 1762 e si fermò proprio a Casoria per celebrare la messa.

Bibliografia: Giornale o Manuale delle Missioni Apostoliche, v. 40 (luglio 1729-luglio 1730), ff. 53, 129 [regesto di R. Tellería, Prima S. Alfonsi palaestra missionaria: So­dalitium neapolitanum Missionum Apostolicarum, «Spicilegium Historicum», VIII (1960), v. 2, p. 426];  e P. L. Rispoli, Vita del B. Alfonso Maria de Liguori, Napoli, Tip. Sangiacomo, 1834, p. 170.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Cultura, religione, storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...