Archivi categoria: Territorio

L’inedito/ un cenno storico dell’ 800

Il 100esimo articolo di «Archivio Casoria» è dedicato ad un documento inedito della prima metà dell’800, il primo vero proprio “cenno storico di Casoria”, proveniente dalle “carte” dei Rocco di Torrepadula. In fondo all’articolo, troverete il link per visualizzare la pubblicazione in e-book sul sito web di ricerche academia.edu. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Cultura, Politica, storia, Territorio

Nel lontano medioevo/ Casamauri e la “selva maura”, nuovi documenti

selvamaura

Nella tradizione popolare, il toponimo Casamauri ha suggerito l’ipotesi che il nome di Casoria possa derivare da Casa Mauri, che letteralmente vuol dire “casa di Mauro”, e dunque che il santo protettore Mauro abbia dato il nome al paese. Tale ipotesi – in verità abbastanza ardita – si fondava finora su un unico documento conosciuto, del 1121, stilato ad Aversa; una nuova ricerca, tuttavia, ha rivelato l’esistenza di un altro documento, stavolta napoletano, datato 1010, e dunque antecedente di oltre un secolo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in storia, Territorio

I Rocco/ Una famiglia di giuristi cattolici nella Napoli di metà ‘800

rocco

Si è presentato venerdì 15 aprile 2016, presso la chiesa madre del complesso cimiteriale di Casoria-Arzano-Casavatore (che ne ha promosso la pubblicazione) il saggio breve a cura di Giuseppe Pesce e Ludovico Silvestri I Rocco: Una famiglia di giuristi cattolici nella Napoli di metà ‘800, che ricostruisce l’inedita storia di un’intera generazione familiare di giuristi napoletani: i quattro fratelli Giovanni, Niccola, Gennaro e Giuseppe Rocco, che a metà dell’Ottocento diedero un contributo fondamentale alla storia del diritto, oltre i confini di Napoli e dell’Italia. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Cultura, Giustizia, Politica, storia, Territorio

Casoria e la casa dei pazzi

casoriapazzi2

Un Itinerario delle Due Sicilie del 1827 segnala a Casoria uno “stabilimento cerusico privato per curare i folli”: in assoluto, la prima struttura nel suo genere.   Qualche anno prima, infatti, il piccolo istituto di Casoria era stato visitato dal medico bolognese Domenico Gualandi (1788-1856), antesignano della psichiatria. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Territorio

Casoria 1879: il crollo del palazzo in piazza e i morti mai ritrovati

crollo

Che Casoria sia la città dei crolli non è una novità, ma forse nessuno sa che sotto le macerie ci sono rimasti dei morti mai più ritrovati. Cinque persone, tra cui un bambino, furono infatti inghiottite da una voragine che si aprì nella piazza una notte di febbraio del 1879 (nella foto, a destra, si vede l’arco del palazzo caduto, chiuso da una tompagnatura). Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in storia, Territorio

Oltre il mito/ una nuova sorprendente ipotesi sulle antiche origini di Casoria

artemisi

A volte la soluzione è semplice, ed è proprio davanti agli occhi. Solo che non riusciamo a vederla, perché magari tradisce – e distrugge – qualche certezza che davamo invece per acquisita. Ci sono delle circostanze, finora mai considerate, circa le origini della “comunità casoriana”, che si perdono nelle nebbie del mito: ma che invece, a ben guardare, hanno dei precisi e sorprendenti riferimenti storici – nel lontanissimo periodo imperiale e tardo-imperiale – che possono spiegare il successivo forte radicamento del culto di San Mauro, e forse anche l’origine del nome di Casoria.  Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in storia, Territorio

Casoria 1862: quando anche essere poveri poteva essere un “mestiere”

carabinieri22

Quella di Crescenzo Terracciano, arrestato nell’estate del 1862 per le strade di Casoria, è una storia singolare, che svela gli assurdi meccanismi che regolavano la società meridionale. Terracciano – che non doveva essere il solo – aveva famiglia e viveva di elemosina: ma in pratica aveva fatto della sua povertà un “mestiere”, con tanto di autorizzazione di una chiesa di Napoli, a cui versava una percentuale. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Politica, storia, Territorio